E’ servita una intera notte e buona parte della mattina ma alla fine l’accordo sulla giunta Schifani è arrivato. Le notizie sul sì del presidente della Regione erano filtrate in tarda mattina prima dal gruppo di Fratelli d’Italia, poi è arrivata la conferma anche dall’entourage di Schifani. Una scelta, quella del presidente, assunta per senso di responsabilità vista l’esigenza di dare subito un governo alla regione rimasta troppo a lungo senza un esecutivo

A far saltare il banco sulla prima ipotesi di formazione, nella notte, era stato un documento ufficiale con cui Il gruppo parlamentare di Fratelli d’Italia all’Assemblea regionale Siciliana, aveva ribadito “sintonia con le scelte del partito a livello nazionale”. I diktat romani, insomma, erano stati chiari ed erano arrivati anche ai siciliani. I bene informati raccontando che addirittura uno degli assessori designati, che già aveva firmato l’accettazione, era tornato indietro a ritirare la firma.

A far saltare il banco sulla prima ipotesi di formazione, nella notte, era stato un documento ufficiale con cui Il gruppo parlamentare di Fratelli d’Italia all’Assemblea regionale Siciliana, aveva ribadito “sintonia con le scelte del partito a livello nazionale”. I diktat romani, insomma, erano stati chiari ed erano arrivati anche ai siciliani. I bene informati raccontando che addirittura uno degli assessori designati, che già aveva firmato l’accettazione, era tornato indietro a ritirare la firma.

Rispondi