Ancora un attentato di stampo agricolo a Calamonaci, in provincia di Agrigento. Ed è il terzo nell’arco di poco più di due settimane, a danno di imprenditori agricoli della zona. Ignoti sono entrati furtivamente nel terreno di un uomo di 59 anni in contrada Contrasto, e hanno tagliato di netto 9 alberi di olive. Il proprietario dell’uliveto ha sporto denuncia ai Carabinieri, che adesso indagano coordinati dal Comando della Compagnia di Sciacca e dalla Procura. Non si esclude che i tre attentati siano collegati tra essi. Nel primo caso sono stati tagliati 51 alberi di ulivo di un produttore d’olio in contrada Ragolia Polverone, e poi altri 30 in contrada Valloni.

Rispondi