Lungo l’autostrada Palermo – Catania la Polizia stradale ha simulato un incidente stradale per arrestare uno spericolato ladro d’auto, in fuga a 200 chilometri orari dopo avere rubato un’automobile Fiat 500 Abarth a Caltanissetta. Lui è stato rintracciato tramite gli antifurto satellitari, che hanno indicato anche la direzione e soprattutto la velocità. Con la collaborazione di alcuni automobilisti, gli agenti della Polizia stradale di Catania hanno quindi predisposto un blocco simulando un incidente che ha coinvolto un Tir appositamente sistemato in maniera tale da ostruire l’intera carreggiata, con tanto di coda formatasi con le altre auto che sopraggiungevano. Giunto sul posto del finto incidente il conducente della 500 Abarth rubata è stato costretto a rallentare e poi ad incolonnarsi. A quel punto, i poliziotti, nascosti a bordo carreggiata, sono saltati fuori e lo hanno arrestato. E’ un 24enne catanese, con precedenti per lo stesso reato, sorpreso in possesso non solo di arnesi da scasso ma anche di una centralina in grado di by-passare l’antifurto elettronico del veicolo, il cosiddetto “immobilizer”. L’auto è stata restituita alla proprietaria, una giovane di Caltanissetta.

Rispondi