Ad Agrigento i Carabinieri hanno appena assicurato alla Giustizia un ventenne ritenuto responsabile di una raffica di rapine, furti e atti di violenza in città, anche a danno di minorenni, che tanta apprensione hanno sollevato tra i cittadini. A fronte del brillante intervento dei militari dell’Arma, il sindaco Franco Miccichè afferma: “E’ stata riportata la tranquillità. Ringrazio, a nome della comunità tutta, i carabinieri della Compagnia di Agrigento, con a capo il maggiore Marco La Rovere, e il comandante provinciale, colonnello Vittorio Stingo. Ancora una volta i carabinieri, che hanno a cuore la nostra sicurezza, hanno dimostrato di riuscire ad agire concretamente per il bene comune. I reati, certo, non finiranno, ma in centro si può tornare ad essere certi che non si registreranno spiacevoli episodi di criminalità, specie in danno di minori e di soggetti deboli”.

Rispondi