Droga nell’Agrigentino, chiesti 11 rinvii a giudizio

La Procura di Palermo, tramite il pubblico ministero Alessia Sinatra, ha proposto al Tribunale il rinvio a giudizio di 11 imputati, tra cui 9 agrigentini, nell’ambito di un’inchiesta antidroga, sostenuta dalla Squadra Mobile di Agrigento, ruotante tra Agrigento, Canicattì, Licata e Ravanusa. La pendenza del processo incombe su: Rosario Orazio Cavallaro, 65 anni di Ravanusa; Angelo Allegro, 69 anni di Naro; Salvatore Allegro, 39 anni di Naro; Elio Magrì, 59 anni di Castrofilippo; Michele Curcio, 54 anni di Canicattì; Salvatore Nobile, 55 anni di Favara; Sonia Privitera, 42 anni di Catania; Natale Vinciguerra, 42 anni di Catania; Andrea Spiteri, 52 anni di Licata; Filippo D’Oro di Favara, e Luigi Generoso, 56 anni di Licata. La prima udienza preliminare è in calendario il 25 gennaio innanzi al giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo, Cristina Lo Bue. Le contestazioni di reato risalgono al periodo tra il 2013 e il 2014. L’approvvigionamento della droga, soprattutto cocaina, sarebbe avvenuto a Catania.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: