Oltre 570 euro per un volo Palermo-Roma, protesta Cuffaro, “Legge per tetto massimo prezzi”

Un volo per andare da Palermo a Roma al costo di 570 euro. Lo denuncia il commissario regionale della Democrazia Cristiana Nuova, Totò Cuffaro che chiede una poposta di legge per calmierare i prezzi imposti dalle compagnie aeree. Un problema, quello dell’aumento dei prezzi, che si verifica spesso con l’avvicinarsi delle festività natalizie.

Cuffaro denuncia l’accaduto. “La prossima settimana finalmente, dopo lo stato di emergenza Covid, torniamo in Burundi per continuare il lavoro e aiutare i più fragili. Il biglietto andata e ritorno costa poco più di mille euro e dovendo comprare anche un biglietto per la prossima settimana, con destinazione Roma, ho notato con grande disappunto che il solo ticket di andata per la Capitale costa 570 euro. Forse la Sicilia e i siciliani non meritano di essere trattati alla pari del resto degli Italiani? Qualcuno continua ad abusare della nostra pazienza”.

“Credo che ci voglia una forte presa di posizione che porti a tutelare tutti i siciliani ed in particolare i tanti giovani che studiano o lavorano fuori, eliminando la sensazione di essere usati e sfruttati. I prezzi esorbitanti dei biglietti contribuiscono a ulteriore danno all’economia delle famiglie siciliane che già soffrono le difficoltà di un periodo pesante”, prosegue.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: