Confisca da 20 milioni di euro

La Guardia di Finanza del Comando provinciale di Catania ha confiscato beni per 20 milioni di euro all’imprenditore Sergio Leonardi, 45 anni, già condannato con sentenza definitiva per associazione a delinquere, frode fiscale, sottrazione al pagamento e all’accertamento delle accise, altri reati tributari, falso e autoriciclaggio, aggravati dall’avere agevolato la mafia, e in particolare il clan capeggiato dal boss Santo Mazzei. La pena definitiva a 5 anni e 6 mesi di reclusione prevede anche la confisca dei suoi beni illecitamente procurati.