Migrante giunto morto a Lampedusa: tre arresti

I poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento hanno arrestato tre immigrati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e morte come conseguenza di altro delitto. E ciò in relazione ad uno sbarco con un migrante morto a bordo avvenuto lo scorso 19 dicembre a Lampedusa. In carcere sono ristretti un sudanese di 37 anni, un gambiano di 43 anni e un nigeriano di 24 anni. Sono stati arrestati in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Agrigento. Sui tre pesano gravi indizi di colpevolezza. Le precarie condizioni di sicurezza, in cui ha versato l’imbarcazione utilizzata per la traversata con 124 persone a bordo partite dalla Libia, avrebbero causato durante il viaggio in mare la morte del migrante.