Tentato omicidio per il mantenimento della figlia: invocata condanna

La Procura di Siracusa ha invocato la condanna di Giovanni Merlino, 38 anni, a 6 anni di carcere. E’ imputato del tentato omicidio di Salvatore Di Fede, 50 anni, colpito nel febbraio scorso alle gambe da alcune pistolettate. Merlino si è difeso così: “Di Fede ha una relazione con la mia ex compagna. Ho litigato spesso per i soldi da me pagati per il mantenimento della figlia che ho avuto con la mia ex compagna. I soldi da me pagati sono stati spesi dalla mia ex compagna e da Di Fede in altro modo, penalizzando, pesantemente, mia figlia. Esasperato per le privazioni della ragazzina, ho deciso di dargli una lezione”.