Indebito reddito di cittadinanza: condannata riberese

Il giudice monocratico del Tribunale di Sciacca ha condannato a 10 mesi di reclusione Rosa Bono, 73 anni, di Ribera. Lei nel 2019 avrebbe beneficiato illegittimamente del reddito di cittadinanza, per complessivi 5.434 euro, perché non ha comunicato all’Inps che il numero dei componenti del suo nucleo familiare era cambiato perché uno, in quel periodo, era stato arrestato. Sopravvenne quindi la mancanza di un requisito essenziale al fine della concessione del sussidio.