Agrigento, avrebbero rubato le offerte in Chiesa: assolti

Nel 2018 accade ad Agrigento che il sacerdote della basilica dell’Immacolata si accorse del furto di circa 50 euro dalla cassetta delle offerte. Adesso il giudice monocratico del Tribunale, Sabrina Bazzano, ha assolto, per mancanza di querela, i due imputati, ovvero Martina Venerisi, 55 anni, e il figlio Giuseppe Mantisi, 22 anni. I difensori, gli avvocati Salvatore Collura e Roberta Tuttolomondo, hanno eccepito la non più procedibilità d’ufficio del reato di furto in mancanza della querela, secondo la riforma Cartabia.