Incendio Licata, scuole chiuse fino a domani compreso

Il rischio di inquinamento, provocato dalla nube nera alimentata e sollevata dal violento incendio divampato a Licata, e che ancora staziona sulla città, è elevato. Ecco perché il sindaco della città, Angelo Balsamo, ha firmato una nuova ordinanza che impone la chiusura delle scuole fino a domani compreso. Si tratta peraltro della stessa decisione appena assunta in Prefettura ad Agrigento nel corso di un vertice tecnico e operativo convocato dal prefetto Filippo Romano. La notte tra sabato e domenica a Licata, in contrada Bugiades, è divampato un violento e vasto incendio a danno del deposito di stoccaggio rifiuti dell’impresa Omnia, sotto sequestro dal marzo del 2022 per presunte violazioni ambientali nell’ambito dello smaltimento dei rifiuti speciali. I Vigili del fuoco hanno lavorato parecchie ore per domare le fiamme, incoraggiate dai rifiuti molto combustibili e dannosi per l’uomo a causa dei fumi sprigionati. Indagini sono in corso sulle cause che hanno provocato il rogo. Non è esclusa la pista dolosa.