Giovedì la rabbia degli agricoltori alla rotonda Giunone ad Agrigento

Non si placa la protesta degli agricoltori, che ormai dilaga in tutta Europa, anche nell’Agrigentino, contro l’aumento del costo delle materie prime e le politiche fiscali. Giovedì scorso ad Agrigento si è svolto un sit – in innanzi alla Prefettura. E adesso giovedì prossimo, 1 febbraio, agricoltori, allevatori e consumatori, con i loro mezzi agricoli, si raduneranno alla rotonda Giunone, provenienti soprattutto da Palma di Montechiaro, Licata, Naro, Camastra e Canicattì.