Morto runner di Favara a San Leone

Ad Agrigento, a San Leone, al Viale delle Dune, sabato prima del tramonto è accaduto che un runner, Agostino Fanara, 52 anni, di Favara, è stato preda di un infarto fulminante durante l’allenamento, si è accasciato a terra ed è morto. Un passante se ne è accorto e ha lanciato l’allarme. Inutili i soccorsi. Il sindaco di Favara, Antonio Palumbo, ha dichiarato il lutto cittadino il giorno dei funerali, e in un messaggio ha scritto: “Noi vogliamo ricordarti così, mentre facevi quello che più amavi. Quello sport che, per un tragico scherzo del destino, ti ha portato via in una giornata in cui solo chi era animato da un’enorme passione poteva pensare di uscire per una corsa sotto un cielo che prometteva pioggia. Sono vicino alla famiglia e agli amici dell’Associazione sportiva Favara Runners per questo lutto che è condiviso da tanti favaresi e non. Tutti noi conserviamo di lui il ricordo affettuoso di una persona per bene, sempre solare e sempre pronta a fare. Personalmente lo ricorderò per i tanti anni di conoscenza e amicizia, impegnati ognuno nel suo ruolo per fare qualcosa di buono per Favara”.