Anziano depredato: due severe condanne a Canicattì

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Giuseppa Zampino, a conclusione del giudizio abbreviato, ha condannato i canicattinesi Angelo Di Gloria, 65 anni, e Giuseppina Giardina, 45 anni, a 4 anni e 8 mesi ciascuno per estorsione aggravata a danno di un anziano di 75 anni, per il quale la Giardina ha lavorato come badante. Lui è stato minacciato di essere ricoverato in Psichiatria, picchiato e finanche di essere ucciso se non avesse esaudito le pretese della coppia. Lui avrebbe firmato il preliminare di vendita di due appartamenti, del tabacchino di sua proprietà, e consegnato circa 80.000 euro dal conto corrente. E ciò dal gennaio del 2017 all’aprile del 2018.