Agrigento, ispezionate quattro strutture sanitarie, gli esiti

I Carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro hanno ispezionato 4 strutture sanitarie di Agrigento, e hanno colto due lavoratori in nero, poi due medici sono stati denunciati, e due attività sono state sospese e segnalate all’Azienda sanitaria per i provvedimenti di competenza. Nel dettaglio una 75enne è stata ritenuta responsabile di omessa sorveglianza sanitaria, mancata consegna dei dispositivi di protezione individuale ai dipendenti, mancata formazione e informazione e omessa valutazione e redazione del documento di valutazione dei rischi. Una 40enne è stata invece denunciata alla Procura per mancata formazione e informazione dei lavoratori e omessa valutazione e redazione del documento di valutazione dei rischi. Tra ammende e sanzioni: complessivi 115.000 euro.