Stop al finto prete

Per giorni un finto prete catanese ha ingannato le famiglie residenti a Scicli. Contro di lui non vi sono denunce, ma carabinieri e polizia locale lo hanno invitato ad allontanarsi dalla città. Il falso parroco, originario di Zafferana Etnea, aveva sempre una carpetta in mano e chiedeva offerte di soldi spostandosi di continuo dal centro alla periferia del paese, presentandosi nei pianerottoli di case e condomini. L’identikit e le foto scattate da dietro le finestre hanno permesso alle forze dell’ordine di rintracciarlo.