Altro naufragio di migranti, tra le vittime anche una neonata di 4 mesi

In area Sar un veliero della ong tedesca People in motion ha soccorso una barca carica di migranti. Hanno gettato dei giubbotti di salvataggio verso di loro, in attesa dell’arrivo di una motovedetta della Guardia Costiera. In tale frangente alcuni dei migranti si sono accalcati tutti in una parte della barca, che si è ribaltata. Sono state recuperate 44 persone. Di altre tre, due adulti e una neonata di 4 mesi, tutti della Guinea, non vi è più traccia. I 44 sono stati condotti a Lampedusa e 4 sono stati ricoverati in ambulatorio. Gli altri 40 sono stati trasferiti nel Centro d’accoglienza, appena svuotato con due partenze, una con un volo Oim e l’altra con il traghetto di linea diretto a Porto Empedocle.