Sentenza ‘Macalube’, ricorso in Cassazione: “Le accuse ormai sono prescritte”

L’avvocato Roberto Guida, che assiste i genitori di Laura e Carmelo Mulone, i bambini fratelli di Aragona vittime di un’eruzione vulcanica alle “Macalube” di Aragona il 27 settembre del 2014, ha commentato brevemente la sentenza emessa giovedì scorso dalla Corte d’Appello di Palermo che ha assolto gli imputati di Legambiente con la formula “perché il fatto non sussiste”. E l’avvocato Guida ha affermato: “I genitori vagano alla ricerca di giustizia anche se nessuna decisione diversa avrebbe potuto restituirgli i loro figli. I genitori sono stupiti e addolorati, hanno reagito male alla sentenza essendo presenti in aula alla lettura del dispositivo. Per loro è come se fossero morti di nuovo. Sono curioso di leggere la sentenza per apprendere cose nuove di diritto che evidentemente non conoscevo, è una vicenda molto articolata e complessa che davvero non posso comprendere senza leggere le motivazioni. Valuteremo il ricorso in Cassazione ma in ogni caso le accuse sono prescritte perché ci sono voluti sei anni per arrivare dal primo grado all’appello”.