Europee, Falcone: “Se eletto resto a Bruxelles”

L’assessore regionale all’Economia, Marco Falcone, candidato alle prossime Europee con Forza Italia, è intervenuto sull’argomento. E tra l’altro ha affermato: “Stiamo governando bene in Sicilia e l’Europa è sempre più uno snodo fondamentale per ampliare i risultati raggiunti. Per quanto mi riguarda non c’è dubbio: se eletto resto al Parlamento europeo e mi dimetto da assessore alla Regione, una carica comunque incompatibile. E poi l’Europa è il luogo da cui passano le decisioni sul 75 per cento delle cose locali. Sarebbe un modo per dare una grande mano alla Sicilia, in un contesto importantissimo. Al Parlamento europeo serve in ogni caso un impegno pieno e totalizzante nell’interesse della Sicilia e non solo. Per le altre candidature, il confronto è sempre utile per trovare la migliore sintesi. Con il presidente Schifani e con il coordinatore regionale, Marcello Caruso, seguendo la linea nazionale del partito, si capirà quale potrebbe essere la squadra meglio assortita. E credo che non sarà difficile metterla a punto”.