Truffe su fondi pubblici, 7 misure interdittive, sequestro beni per 15 mln

La Guardia di Finanza del Comando provinciale di Palermo, su delega della Procura Europea, ha notificato 7 misure interdittive del divieto di contrattare con la pubblica amministrazione e di esercitare attività professionali o imprenditoriali. Sequestrati beni per 15 milioni di euro, che sarebbero quanto ottenuto indebitamente truffando sull’erogazione di fondi pubblici. I sette, a lavoro in aziende e cooperative agricole del Palermitano, sono: Giuseppe Barone, 59 anni, di San Giuseppe Jato, Salvatore Martello, 36 anni, di San Cipirello, Giuseppe Maniscalco, 46 anni, di San Cipirello, Rita Abbatino, 56 anni, di San Giuseppe Jato, Rosario Musacchia, 46 anni, di San Giuseppe Jato, Calogero Barone, 28 anni, di San Giuseppe Jato, e Francesco Piazza, 78 anni, di Palermo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: