Processo Kerkent. Un poliziotto ha pagato il testimone chiave per accusare anche delle persone innocenti: è ciò che hanno fatto emergere gli avvocati Ninni Giardina e Salvatore Pennica, grazie ad una testimonianza del 30 maggio scorso e ad alcuni audio e video che potranno essere ascoltati e visti in aula il 12 luglio prossimo

L’altro ieri mi hanno proposto di seguire ciò che sta succedendo al Tribunale di Agrigento con il processo Kerkent, di

Leggi il seguito

Michele Termini, candidato sindaco di Campobello di Licata, il 24 giugno saprà se sarà rinviato a giudizio per associazione a delinquere ed altro, nell’ambito del processo ‘Waterloo-Girgenti Acque’. È l’ennesimo caso di sindaci e candidati sindaci che fanno riflettere, dopo quello della Brandara a Naro e di Lagalla a Palermo, quest’ultimo sostenuto da due condannati per mafia: Cuffaro e Dell’Utri

Michele Termini è stato già sindaco di Campobello di Licata e consigliere di amministrazione di Girgenti Acque e di Idortecne,

Leggi il seguito

L’ex dipendente della LUKOIL Baio è stato assolto. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, per ritorsione pure licenziato. Aveva detto: detro la LUKOIL di Siracusa si spaccia e c’è controbbando di sigarette. E’ stata la sua fine! Adesso teme per la sua vita. La sua assoluzione è di un mese fa, ma nessuno ne parla. E dire che stiamo parlando della russa LUKOIL che dopo la guerra in Ucraina, proprio a Siracusa, sta licenziando un migliaio di dipendenti

Riportiamo integralmente l’ultima lettera di Ivan Baio, una vittima del ‘sistema’ che orbita attorno agli affari dell’azienda russa LUKOIL. Della

Leggi il seguito

Processo Montante bis. Perché l’AST non si è costituita parte civile? L’IRSAP, da noi sollecitata pubblicamente, si è costituita. Manca all’appello anche la SAC che ha precisato: “il nostro a.d. Nico Torrisi non è stato indicato da Montante”.

Oggi nell’aula bunker del tribunale di Caltanissetta si apre il dibattimento riguardante il cosiddetto ‘Montante bis’, il secondo filone del

Leggi il seguito

Processo ‘Waterloo’-‘Girgenti Acque’. A Canicattì i consiglieri Sciabarrá, Cilia, Lalicata e Marchese Ragona invitano il sindaco Corbo a costituirsi parte civile. È stata chiesta la convocazione del consiglio comunale per votare una mozione che impegna la Giunta a conferire l’incarico all’ufficio legale

I consiglieri comunali di Canicattì Cesare Sciabarrá, Gianluca Cilia, Giuseppe Lalicata e Liliana Marchese Ragona hanno presentato una mozione per

Leggi il seguito