La guerra del latte non solo in Sardegna ma anche in Sicilia. Allevatori e pastori delle province di Agrigento, Palermo e Trapani si raduneranno domani, venerdì 15 febbraio, lungo lo scorrimento veloce Palermo – Sciacca, la statale 624, nei pressi dello svincolo per Poggioreale, in provincia di Trapani. Uno dei promotori dell’iniziativa, Domenico Bavetta, già tra i fondatori dell’Unione Pastori Siciliani, che raggruppa oltre 7.000 produttori, annuncia: “Rovesceremo per strada 3mila litri di latte. Abbiamo gli stessi problemi dei nostri colleghi sardi. Con il latte prodotto in Sicilia e trasportato altrove viene fatto il pecorino romano: ci viene pagato pochissimo, appena tra 62 e 67 centesimi al litro. Siamo stanchi di andare avanti così. Il luogo scelto per la manifestazione, Poggioreale, è un luogo a metà strada tra le tre province di Agrigento, Palermo e Trapani, ed è simbolo di una tradizione agricola molto importante”.

Rispondi