E’ ancora troppo presto. Poco meno di un anno ancora dovrà trascorrere prima del voto per le Amministrative ad Agrigento, nella primavera, tra aprile e giugno, del 2020. Tuttavia, sottotraccia, il dibattito in città sulle candidature a sindaco è già alquanto vivace. E’ certa la ricandidatura, per il secondo mandato, dell’attuale sindaco Calogero Firetto. Così come, secondo rumors sempre più ‘rumorosi’ e non smentiti, è altrettanto certa la candidatura, ovviamente in alternativa alla gestione Firetto, dell’ex sindaco di Agrigento, Marco Zambuto. Zambuto sarebbe forte del sostegno e dell’incoraggiamento di diversi ambienti “civici”, con o senza collocazione politica e partitica, che già nel 2007 e poi nel 2012 hanno determinato la sua vittoria elettorale. E poi, all’orizzonte, in modo però ancora molto sbiadito, si profilano altre candidature o proposte di candidature. Ad esempio sarebbe intenzionato a candidarsi l’imprenditore e presidente di Confcommercio, Francesco Picarella. Un altro candidato sindaco doverosamente dovrà esprimerlo il Movimento 5 Stelle, a seguito dello straordinario successo elettorale di Michele Sodano alle Politiche. E su facebook sono comparse delle pagine che inneggiano all’imprenditore, Salvatore Moncada, già patron della Fortitudo, quale “sindaco di Agrigento”. Tutto il resto “lo scopriremo solo vivendo”, come canta Lucio Battisti.

Rispondi