I Carabinieri della compagnia di Corleone hanno eseguito un decreto di confisca di beni emesso dalla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo su proposta della Procura a carico di Calogero Giuseppe Lo Bue e del suo nucleo familiare, per un valore complessivo di circa 1 milione e 500mila euro. Calogero è il fratello del capo mandamento Rosario Lo Bue, condannato nel 2007 ad 8 anni di reclusione per essere stato parte della famiglia mafiosa di Corleone e per avere curato la latitanza del boss Bernardo Provenzano, fino al suo arresto nel covo di Montagna dei Cavalli l’11 aprile del 2006. I beni sequestrati sono localizzati nella provincia di Palermo e sono costituiti da una impresa, 2 fabbricati, 21 terreni e 2 rapporti bancari.

Rispondi