La movida e il rispetto delle norme anti-covid. A Canicattì i carabinieri hanno controllato decine di autovetture e identificato più di 100 persone, contestando violazioni del Codice della Strada con sanzioni per un valore complessivo superiore agli 11.000 euro. Tra i trasgressori, anche due giovanissimi colti alla guida senza avere mai conseguito la patente, e un altro con tasso alcolemico superiore tre volte al limite consentito. Su 7 locali visitati dai militari, soltanto 1 è risultato in regola. In particolare, i titolari di 3 dei 7 locali controllati sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento per l’organizzazione di un pubblico spettacolo non autorizzato. Contestate violazioni con sanzioni complessive per oltre 22.000 euro. E tutti i titolari sono stati segnalati alla Prefettura di Agrigento affinché valuti l’adozione degli eventuali provvedimenti di competenza.

Rispondi