In prossimità di Lampedusa è affondato un barchino carico di migranti. La Guardia costiera ha tratto in salvo 32 persone, tra cui tre donne. Al momento vi sono però quattro dispersi, tra cui due bambini di 6 mesi e 6 anni i cui genitori sono sbarcati. Gli altri due ricercati sono due uomini adulti. Nel frattempo l’ong Geo Barents ha effettuato una seconda operazione di salvataggio: 90 persone, tra cui 35 minori e 5 donne, che viaggiavano su un gommone. A bordo della nave vi sono adesso 164 sopravvissuti, tra cui 14 donne e circa 50 minori non accompagnati. Il più piccolo di loro ha solo 10 anni.

Rispondi