Termini Imerese, in provincia di Palermo, i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza cautelare nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Ghostbuster”, a carico di 13 persone accusate di essere parte di due gruppi criminali dediti allo spaccio di droga, alle rapine e alla ricettazione. In carcere Calogero Costanza 39 anni, Marco Landriscina, 43 anni, Dario Costanza, 23 anni, Salvatore Cassar, 33 anni e Jonathan Cassar, 24 anni. Ai domiciliari: Eugenio Billeci, 31 anni, Giuseppe Chiara, 42 anni, Salvatore Bellaville e Nicasio Concialdi, tutti di Termini Imerese. Ad altri 3, di Termini e di Trabia, è stato imposto l’obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria.

Rispondi