Emergono altri particolari nell’ambito dell’agguato testo a Giuseppe Benigno, 45 anni, di Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo. Lui, Benigno, a bordo della sua Bmw, affiancato da due killer in moto, ha tentato di speronare con la sua automobile la motocicletta durante la fuga e dopo essere stato ferito da un colpo d’arma da fuoco. I killer si sarebbero quindi spostati sull’altro lato della vettura e hanno sparato altri colpi. Benigno è stato operato all’ospedale Civico di Palermo ed è fuori pericolo di vita.

Rispondi