I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro hanno arrestato I.G. di 19 anni, in sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari poiché si era resa responsabile di violazioni delle prescrizioni imposte dagli arresti domiciliari. La giovane donna, con numerosi precedenti per violenza, resistenza , oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, guida senza patente, nelle giornate precedenti, inscenò un tentativo di suicidio con malessere generico per ingestione di farmaci e si faceva trasportare al Pronto Soccorso di Licata. I medici, non avendo riscontrato alcuna patologia, prontamente la dimettevano e questa si rendeva irreperibile, insieme al fidanzato, anch’esso attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, che nella medesima giornata aveva simulato lo stesso malore ed era stato trasportato all’ospedale.

Rispondi