DPCM NATALE E CAPODANNO. SI ASPETTA SOLO L’UFFICIALITA’. 19-20-21-22-23 Dicembre, la Sicilia è in zona “Gialla”. Ci si potrà muovere liberamente senza problemi da un comune all’altro. Negozi restano aperti ovunque fino alle 21, con misure anti assembramento, bar e ristoranti aperti fino alle 18, poi con l’asporto fino alle 22, e il domicilio. Resta valido il coprifuoco alle 22.

Dal 21 Dicembre scatta, invece, in tutta Italia il blocco. Ci si potrà spostare da una regione all’altra solo per lavoro, necessità o urgenza e, sempre, per far ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione, dove sarà possibile ricongiungersi anche con il partner, che lavora in un’altra città. Chi intende spostarsi in una seconda casa all’interno della propria regione potrà farlo.

24-27 Dicembre. L’Italia tutta in zona “Rossa”. C

Tutti chiusi negozi, bar e ristoranti. Aperti, con gli orari soliti dei giorni festivi, solo gli alimentari ed edicole ( il 24 e 27) e farmacie, i tabacchi, edicole. Vietati tutti gli spostamenti da un comune all’altro, e anche all’interno del proprio comune, se non per motivi di necessità, lavoro o urgenza. Si potrà uscire per andare a Messa, ma non per andare a casa di parenti. Niente pranzi e cene di Natale, dunque se non con il nucleo convivente e i congiunti stretti: i genitori anziani, o figli, o partner fissi. Resta consentito uscire per fare attività sportiva, o motoria, solo una persona, e per assistere i soggetti non autosufficienti.

28-29-30 Dicembre. La Sicilia torna in zona “Gialla”. Riaprono i negozi ancora fino alle 21, i bar e i ristoranti sempre fino alle 18, e con le già note restrizioni, ritorna il coprifuoco alle 22, e rimane il divieto di spostamento tra le regioni. Dunque ci si potrà muovere liberamente nel proprio Comune, e all’interno della propria regione.

31 dicembre, 1-2-3 Gennaio. Ritorna la zona “Rossa” in tutta Italia (come dal 24 al 27 dicembre). Blocco totale degli spostamenti anche all’interno dei Comuni. Non si potrà uscire da casa se non per valide ragioni. Chiusi negozi, non di generi di prima necessità (il 31 dicembre e 2-3 gennaio), bar e ristoranti. Niente feste per la notte di Capodanno, stop ai botti.

4 Gennaio. La Sicilia torna in zona “Gialla”. Riaprono quasi tutte le attività commerciali.

Chi verrà trovato a circolare per strada nei giorni 24-25-26-27-31 dicembre, e 1-2-3 gennaio, senza valido motivo, e più di due persone in auto, verrà sanzionato con una multa, da 400 a 1000 euro.

Rispondi