La Procura di Agrigento ha avviato un’inchiesta in riferimento a presunte violazioni delle priorità per la somministrazione dei vaccini anticovid. Le indagini sono state delegate alla Questura che ha convocato i presunti “furbetti” come persone informate sui fatti. In Procura sarebbero giunte delle segnalazioni di casi di persone che non rientrano nelle categorie per cui è prevista la somministrazione del siero, e che, invece, sarebbero state ugualmente vaccinate.

Rispondi