A Palermo i Carabinieri del Nas hanno esaminato gli elenchi di coloro che hanno ricevuto la dose di vaccino al Policlinico e a Villa delle Ginestre. E hanno denunciato 15 persone alla Procura di Palermo, indagate di falso e truffa aggravata. Il reato di falso è contestato perché falsa è l’autocertificazione relativa al rientro nelle categorie vaccinabili. Il caso limite è quello di un funzionario pubblico che si è spacciato per dipendente dell’Università del Policlinico pur di vaccinarsi. Tra i furbetti vi sarebbero anche sindaci, amministratori locali, prelati, e rappresentanti delle forze dell’ordine. Nel frattempo l’indagine prosegue a più ampio raggio, perché i Carabinieri del Nas sono impegnati ad acquisire tutti gli elenchi dei vaccinati in tutti i centri vaccinali dell’Isola.

Rispondi