La Procura di Agrigento, tramite la sostituto procuratore Emiliana Busto che coordina l’inchiesta, ha iscritto nel registro degli indagati due persone di Favara, uno di 30 anni con precedenti specifici, ed un altro di 40 anni, presunti autori del maxi furto in un negozio di cellulari svaligiato lo scorso 9 aprile ad Agrigento, in via Atenea. I due, forzando una finestra, sarebbero irrotti nel negozio rubando oltre 5mila euro in contanti custoditi in una cassaforte, un computer di ultima generazione e quattro smartphone.

Rispondi