Sale la tensione nella giunta Pogliese e diventa sempre più profondo lo strappo con la Lega.Per il sindaco di Catania è un normale avvicendamento politico ma per la Lega, che perde in giunta un uomo chiave, si tratta di mero manuale Cencelli che con tiene conto dei fatti. Violati i principi del dialogo e il Carroccio annuncia “Non ci sono le condizioni politiche per poter proseguire in questa esperienza amministrativa”.

Facciamo un passo indietro per raccontare quel che succede. E’ un comunicato secco quello del sindaco. “Avvicendamento nella giunta Pogliese, il primo a quasi tre anni e mezzo dall’insediamento dell’esecutivo comunale”, recita. Il sindaco Salvo Pogliese ha nominato Andrea Barresi assessore, al posto di Alessandro Porto.

Facciamo un passo indietro per raccontare quel che succede. E’ un comunicato secco quello del sindaco. “Avvicendamento nella giunta Pogliese, il primo a quasi tre anni e mezzo dall’insediamento dell’esecutivo comunale”, recita. Il sindaco Salvo Pogliese ha nominato Andrea Barresi assessore, al posto di Alessandro Porto.

Al consiglio comunale gli subentrerà Sonia Agata Sofia, medico dell’azienda ospedaliera Cannizzaro, prima dei non eletti nella lista “In campo con Pogliese”.

La bordata della Lega

“La scelta politica del sindaco di Catania e coordinatore regionale di FdI in Sicilia Salvo Pogliese di escludere il nostro coordinatore politico provinciale Alessandro Porto dalla giunta comunale ha fatto prevalere la linea della distribuzione di posti e poltrone a quella degli atti concreti in favore della comunità” dice il segretario regionale Nino Minardo insieme al responsabile provinciale Anastasio Carrà.

Rispondi