Il pubblico ministero di Agrigento, Elenia Manno, ha chiesto al Tribunale 56 rinvii a
giudizio nell’ambito di un’inchiesta che avrebbe accertato una truffa di circa mezzo milione di euro a danno dell’Inps. Le indagini ruotano intorno alla società Kublas, con sede a Canicattì. Attraverso tale società si sarebbe provveduto a stipulare falsi contratti di comodato dei terreni e assunzioni fittizie di braccianti agricoli per raggirare l’Inps e ottenere le relative prestazioni assistenziali.

Rispondi