In riferimento al caso del pagamento dei funerali ai familiari delle vittime della strage di Ravanusa, il capo della Protezione civile regionale, Salvo Cocina, rassicura: “Il milione di euro già stanziato dal governo regionale potrà essere usato per coprire le spese dei funerali della tragica esplosione avvenuta a Ravanusa. A giorni i fondi saranno accreditati. Nel frattempo il sindaco è stato invitato ad anticipare le somme che saranno rifuse a stretto giro di posta. La presidenza della Regione Siciliana ha già disposto da diverse settimane, per il tramite del dipartimento della Protezione civile regionale, un contributo di un milione di euro a favore del Comune di Ravanusa, che si aggiunge al milione destinato dall’Assemblea regionale, su proposta della deputata locale Savarino, in sede di variazione di bilancio, prima di Natale. La risorsa è destinata alla copertura delle spese connesse all’emergenza conseguente la tragedia. Con tali fondi, che saranno accreditati nei prossimi giorni subito dopo le procedure contabili, è possibile far fronte anche alle spese per il funerale. Il Comune può quindi, se lo ritiene, procedere ad anticipare o assumere formale impegno con i creditori”.

Rispondi