Marzia Fragalà, la figlia dell’avvocato Enzo Fragalà, anche lei avvocato, interviene a seguito della sentenza appena emessa dalla Corte d’Assise d’Appello di Palermo che ha confermato, oltre le due assoluzioni, le quattro condanne già inflitte in primo grado per l’assassinio del padre. E commenta: “Sono contenta: lo sono nella misura in cui possa esserlo una figlia che non ha più un padre. Immaginavo che non ci sarebbe stata la condanna di chi è stato assolto, ma non ci sono state riduzioni di pena. Adesso attendiamo la Cassazione, ma ritengo che le posizioni si siano cristallizzate. La cosa che più mi conforta è che almeno c’è chiarezza su quanto è successo, soprattutto sul movente. Non ci sono dubbi che quanto ha subito mio padre sia stato voluto dalla mafia. Per noi e per lui questo è importante”.

Rispondi