La Guardia di Finanza di Agrigento ha ispezionato un negozio gestito da cinesi a Favara. Le Fiamme gialle hanno sequestrato quasi 40mila articoli ritenuti non sicuri, tra giocattoli, prodotti per la casa e per la scuola. Il titolare dell’esercizio commerciale ha subito una multa di 5mila euro per violazione del Codice del consumo. La merce sequestrata, quasi tutta di produzione asiatica, è sprovvista di indicazioni in italiano e marchio Ce.

Rispondi