0 1 minuto 2 settimane

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Giuseppa Zampino, ha disposto il non doversi procedere a favore di 4 dei 9 imputati di Aragona di una violenta aggressione a calci e pugni a danno di un 18enne di Comitini risalente al 26 settembre 2021. Il non doversi procedere ha estinto il reato, legato ad un movente di campanilismo, a fronte dell’esito positivo dell’affidamento in prova degli imputati per 6 mesi in attività socialmente utili e di solidarietà. Sono assistiti dagli avvocati Giacomo La Russa, Rosario Latino, Alfonso Neri, Raimondo Cipolla e Andrea Liguori. I prosciolti sono Antonio Palermo, 21 anni, Gabriele Cipolla, 21 anni, Alfonso Rotolo, 22 anni, e Marco Marrella, 21 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *