0 1 minuto 1 settimana

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, ha disposto l’incidente probatorio per acquisire la testimonianza della donna che lo scorso 23 maggio è stata accoltellata insieme ai figli dal marito, Daniele Alba, nell’abitazione di famiglia a Cianciana. Tale procedura serve per “cristallizzare” le prove che rischiano di essere deteriorate e rese non più utilizzabili da varie circostanze. La donna, assistita dall’avvocato Carlo D’Angelo, sarà ascoltata in aula in presenza anche delle altre parti: il pubblico ministero, Brunella Fava, e i difensori di Alba, gli avvocati Maurizio Gaudio e Luca Burgio. Nel frattempo è in corso la perizia psichiatrica sullo stesso Alba, indagato di triplice tentato omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *