0 1 minuto 1 settimana

Ancora truffe a danno di anziani, secondo il metodo ormai più che collaudato della telefonata pretestuosa e ingannevole. Ad Agrigento una pensionata di 86 anni ha risposto ad una telefonata a casa: “Sono un maresciallo dei Carabinieri, sua figlia ha causato un grave incidente stradale. Bisogna pagare per evitare conseguenze giudiziarie”. Poi alla porta ha bussato un sedicente avvocato, e l’anziana gli ha consegnato 4.600 euro e tutti i gioielli. Poi ha telefonato alla figlia, e ha scoperto la truffa. Ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *