0 1 minuto 2 settimane

Ancora truffe a danno di anziani nella provincia agrigentina. Una pensionata di Santa Elisabetta, di 78 anni, ha ricevuto una telefonata a casa: “Sono un ufficiale dei Carabinieri, suo figlio ha provocato un incidente stradale. Bisogna pagare delle sanzioni per evitare delle conseguenze giudiziarie”. Lei si è agitata: “Ho pochi soldi in casa, comunque darò tutto quello che serve”. Poco dopo ha bussato alla porta un “avvocato” (tra virgolette), e la donna gli ha consegnato 100 euro in contanti, tutti i gioielli in oro, e il Bancoposta, da cui poi sono stati prelevati 600 euro. Quando lei, vedova, ha compreso la truffa, ha sporto denuncia ai Carabinieri. Indagini in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *